Allegri celebra l’arte della pioggia al Pitti Immagine Uomo

Scritto da il in

Il Pitti Immagine Uomo prende il via a Gennaio (8-11) con le proposte moda uomo per il prossimo autunno/inverno.

Allegri partecipa a Pitti Uomo dal 1971, stesso anno di fondazione del marchio. Una collaborazione preziosa che si è andata rafforzando nel corso degli anni. E’ per questo che Allegri lo ha scelto come hub del suo progetto di rilancio.

Allegri è e resta un marchio italiano con delle radici profonde nel suo territorio d’elezione, Vinci, in Toscana, dove nacque Leonardo, l’archetipo del genio creativo italiano, il simbolo del desiderio incessante di ricercare soluzioni innovative. Questa affinità non è casuale, rappresenta un heritage determinante, sicuramente un punto di forza per esprimere quei valori del Made in Italy che Allegri incarna da più di quarant’anni.

La nuova collezione Autunno-Inverno 2013/14, espressione tangibile di questo ritorno alle origini, trae ispirazione dall’archivio storico dell’azienda, un patrimonio di creatività a cui hanno contribuito alcuni fra i designer più prestigiosi della storia della moda contemporanea, Giorgio Armani, Viktor&Rolf, Romeo Gigli, Marithé&François Girbaud, Martin Margiela per citarne alcuni. L’obiettivo è quello di rinvigorire l’heritage del marchio focalizzandosi sul capospalla e particolarmente sull’impermeabile, l’icona Allegri.

L’”Arte della Pioggia” è il filo conduttore della nuova comunicazione, la storia che Allegri vuole raccontare in una chiave contemporanea, densa di contenuti di prodotto e di quella capacità evocativa che il marchio rappresenta dalla sua creazione. Lo spazio al prossimo Pitti Uomo racconterà l’emozione della pioggia e inviterà a condividere un’esperienza multisensoriale in cui l’acqua è protagonista insieme alla nuova collezione Allegri Uomo per il prossimo inverno.

Tags: