Fashion duepuntozero o tutta una grande bufala?

Scritto da il in

La moda non è più solo quella che si vede sfilare nelle passerelle. Le case di moda cercano infatti di avvicinarsi sempre di più ai loro clienti, instaurare un rapporto con loro e fidelizzarli attraverso esperienze uniche ed emozionali.

Cominciano cosi attività infinite sui Social Network. Quasi tutte le maison hanno una fan page su facebook dove presentano le novità, le foto delle collezioni e interagiscono con i fan. Rari sono però i casi in cui la gestione è davvero ottimale. Piano piano nascono account su Twitter, dove spesso vengono replicati i contenuti pubblicati anche su Facebook, cercando o meglio pensando di colpire un target diverso. A mio parere Social Network diversi devono avere contenuti diversi. Replicare non è il massimo, si rischia di bombardare l’utente e perderlo.

Ma ultimamente tra le cose che sono più in voga nel fashion system ci sono i concorsi.

Vogue a luglio lancia il suo primo contest online. Il premio in palio è una visita nella redazione del magazine. Per partecipare bastava seguire su Twitter la direttrice Franca Sozzani almeno per un mese e fare un retweet quando era chiesto. L’estrazione ci sarà a metà Settembre.

Roberto Cavalli lancia un concorso per trovare un nuovo fashion designer: basta inviare 3 sketches e una colonna sonora che rappresenti il mood della casa fiorentina e il più bravo potrebbe lavorare per lui.

Tra gli esperimenti più belli c’è quello che avrà luogo oggi. Benetton informa infatti che dalle 16 alle 20 è possibile fare un check-in nel nuovo punto vendita di Londra e ottenere subito un regalo. Non sapete cosa di tratta? E’ foursquare il nuovissimo social network che al di là di quello che tutti pensano, serve a mettere in collegamento l’utente con le attività commerciali.

Gucci invece mette in palio un viaggio agli MTV VMA’s

Tutti questi concorsi sono davvero 2.0 o sono solo un modo delle griffes di avere più seguito?

 

 

 

Tags: 

  • http://dg-victims.blogspot.com/ dg_victims

    Ecco bravo l’ultima riga è proprio il nocciolo della questione….oramai le inventano tutte pur di avere un po’ di visibilità on-line. Pubblicità re-gresso!

  • http://ergoniom.menstyle.it Ergoniom°°°

    se le case di moda cercano di avvicinarsi più ai loro clienti intanto mi mandino un po’ di capi gratuiti da provare che poi vi dico…

  • manu

    Peccato per il concorso di Bentton… se leggevo prima ci provavo… :)

  • http://ergoniom.menstyle.it Ergoniom°°°

    oddio, in questo posto non si vede e non si legge una cifra…

  • http://www.carlosad.com Cosimo

    Ciao Andrea. Daltronde credo sarebbe sciocco non cercare di entrare nel “calderone Social”, visto che comincia ad essere FINALMENTE un media di alto livello. Poi come tutto, si puo’ far bene o male, senza dubbio. Ma presumo che le aziende che hai citato non curino la loro promozione online in maniera “self-made”, ma si affidino a qualificate agenzie che sanno il fatto loro in materia 2.0

  • http://menabo.menstyle.it AndreaDanese

    @DG_Victims: sono d’accordo!@Ergoniom: presto ci sarà una nuova grafica, spero sarà più leggibile.@Manu: sono certo che ce ne saranno molti dati i trend!@Cosimo: hai ragione, probabilmente il lavoro è svolto da web agency, ma penso che  si potrebbero fare cose molto più in target. (Su facebook si possono geo-targettizzare i post).Non rispondere ai commenti dei fan ad esempio, non è il massimo! Ovviamente non parlo di tutte le maison, alcune sono gestite benissimo. Ma ogni tanto mi chiedo se tutti questi concorsi siano reali! Vedremo!!Grazie per i commenti ragazzi!

  • roulette online

    Si, la vita e qualce volta molto semplice, si deve avere della fortuna