La purezza di Marni PE 2014

Scritto da il in

Purezza per la Primavera Estate 2014. Dettagli utilitari e una idea di appropriatezza. La collezione Marni Uomoo mescola precisione e performance. La funzione crea la forma. Sovrapposizioni e piegature definiscono nuovi disegni. Sottili shot di colore aggiungono tensione.

L’attenzione si concentra su linee precise e contrapposizioni di volumi: gli abiti puntano su forma e struttura. I pezzi sono costruiti e assemblati come in laboratorio, rivelando la somma delle parti anziché nasconderla. Il blazer senza maniche si indossa sull’abito o gli shorts come un gilet utilitario, giocando con texture contrapposte. Tasche a contrasto sulla giacca da lavoro sono realizzate piegando con precisione il tessuto; un piccolo grembiule stilizzato è unito da automatici agli shorts, in una ricerca di utilità fuori registro. Camicie a due strati e trapunte leggere hanno un aspetto grafico e una funzione d’uso.

Il guardaroba è compatto e adatto ad ogni occasione: leggero, essenziale, adeguato. La cappa multi-purpose può essere indossata in modi diversi a seconda delle necessità. Il parka zippato è ridotto all’essenza e allungato. Bomber e blouson con il cappuccio hanno una fermezza impalpabile. Le linee precise non lasciano spazio a distrazioni: abiti a un bottone di denim utilitario, blazer boxy dalle maniche a raglan, maglie durevoli.

Le stampe sono usate con la precision di un accento: checks sull’outerwear, micro-cubi e dot oversize sulle camicie, pois piazzati su camicie bianche. La palette dei colori è pragmatica: toni di blu, bianco, crema, nero, tocchi di giallo e di verde. I tessuti sono compatti, leggeri e secchi: gabardine di cotone lavata, cotone mélange, denim indigo/bianco, denim cerato di cotone e lino, cotone tinto in filo, tela paracadute di cotone/lino, cotone trapuntato.
Accessori: boots a stivali con elastici dalla linea essenziale, sandali semplici ed eleganti, zaini con tasche sovradimensionate, portfolio multiuso.

Questa stagione Marni ha collaborato con l’illustratrice e tipografa Katja Schwalenberg, che ha creato una serie di stampe lino-cut – elementi floreali, foglie, una creatura giocosa – che sono state stampate su camicie bianche e t-shirt.
1011151_10201624918168354_37924986_n

Tags: 

  • Mauro Barone

    Di certo marni ha una sua grande storia ed é un brand abbastanza conosciuto, non troppo, ma a mio parere non si adatta più ai tempi ella moda di oggi. A me piace poco, tagli indefiniti, fantasie banali, carattere evanescente e non affascinante. Insomma per me marni é out.