Mantelli che passione! Il must maschile per l’inverno

Scritto da il in

Nella storia del costume il mantello era un capo di abbigliamento che è appartenuto ai cavalieri a cavallo o alle forze dell’ordine moderne; gli stilisti, soprattutto quelli europei, hanno rivisitato questo soprabito e lo hanno fatto sfilare in passerella nell’ultima collezione Autunno/Inverno abbinandolo a pantaloni sportivi dello stesso colore, come nella collezione Iceberg, utilizzando lane pregiate come per Frankie Morello, facendolo diventare un capo lussuoso come per Franck Boclet o facendolo indossare sopra un completo da sera come per Dior Homme.

Sicuramente si tratta di una particolarità che pochi possono indossare, perché è di fatto un soprabito fuori dal comune, eccentrico e molto vistoso; sono pochi i pezzi messi in vendita, proprio perché è un capo di elite diventato un must in quest’ultima collezione; i veri fashionisti non possono non avere nel loro armadio un mantello o una cappa per coprirsi durante questa stagione fredda.


Tags: 

  • Dgvictims

    Tanto belli quanto importabili nella vita di tutti i giorni. Rimangono dei puri capi da sfilata….peccato.

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=1340691754 Andrea Danese

      Non sono d’accordo sul fatto che siano importabili.  Magari non sono per tutti i giorni! ;)

    • Giannidenaro

      Non è detto. Di sicuro non ci si va in giro a fare la spesa, ma credo che per una serata siano perfetti.

  • Cricrì_z

    non sono d’accordo! sono portabilissimi…ad ognuno il proprio mantello!