Menabò partecipa al blogger day organizzato da Virgin Active

Scritto da il in

Chi l’ha detto che andare in palestra è noioso?
Se pensate che allenarsi richieda solo una buona dose di sforzo fisico siete sulla strada sbagliata e forse siete ancora troppo legati al vecchio format di benessere. Oggi lasciamo le vesti dello stile per parlarvi di fitness e wellness, temi che senza dubbio hanno molto in comune con il mondo della moda.
Menabò insieme a Damiano Cori di Guerrilla Sport, Sabrina Musco di Freaky Friday, Angelo Napolillo di ModAholic e Irma Daria di Blog del benessere ha avuto il piacere di partecipare al secondo blogger day organizzato da Virgin Active, (la società del gruppo Virgin fondata da Richard Bradson presente in 8 Paesi con 50.000 dipendenti in tutto il mondo), che si è tenuto a Roma nella sede del club di Nuovo Salario. Dopo una calorosa accoglienza da parte di Enrico, il responsabile del centro, abbiamo avuto modo di conoscere più da vicino il mondo Virgin e abbiamo scoperto il segreto del suo successo a livello globale grazie all’intervento di Anass Allouch, responsabile della comunicazione di Virgin Active Italia.

Ad oggi Virgin Active è presente in diverse città d’Italia con 25 centri fitness che offrono palestra con 200 macchinari all’avangurdia per l’allenamento, 3 sale per i corsi fitness oltre a sala spinning, studio Pilates e studio kinesis, piscina da 25 metri per il nuoto e i corsi in acqua, area relax con sauna, bagno turco e idromassaggio, personal trainer, centro benessere, area bambini, bar, ristorante e parcheggio gratuito e può contare 135.000 soci. L’innovazione si basa sull’idea del villaggio fitness, sulla concenzione di benessere come divertimento, famiglia, condivisione, amici e offerta All Inclusive. Le offerte si differenziano a seconda delle esigenze del cliente, che viene messo sempre al centro dell’attenzione e stimolato ad essere attivo per vivere felice come recita poi lo slogan “live happy be active”.

Dal 2012 in tutti i club Virgin Active è attivo AFA, un progetto molto importante per le persone che soffrono di sclerosi multipla, che rappresenta un grande cambiamento a livello europeo e che consiste in percorsi di benessere e di allenamento personalizzati. Non si tratta quindi di riabilitazione ma di veri e propri allenamenti mirati. Un progetto volto a migliorare la qualità della vita della persone con sclerosi multipla, sia dal punto di vista fisico che sociale. Oltre 300 persone in Italia usufruiscono di questo servizio e in ogni centro ci sono sempre almeno due trainer formati che garantiscono assistenza completa.

Abbiamo inoltre avuto modo di conoscere Virgine Unite la fondazione no profit del gruppo Virgin più attenta alle cause e alle responsabilità sociali, che ha l’ambizioso progetto di unire le persone e le idee imprenditoriali per rivoluzionare il modo in cui le imprese, il governo e il settore sociale veicolano i loro business. Una giornata piena di emozioni, divertimento e condivisione. “La grande innovazione nel campo del fitness che c’é stata negli ultimi anni è stata quella di unire fitness e spa, relax, benessere, come un unico servizio“ ha detto Luca Valotta, presidente generale di Virgin Active Italia, che ha risposto alle nostre domande con molta attenzione. Innovazione e attenzione al cliente sono la chiave del successo di questa grande famiglia, che continua a crescere e ha due nuove aperture in programma: una a Napoli e una a Roma. Speriamo di avervi incuriosito con la nostra esperienza. Ringraziamo Alessandra Bacci per l’invito, la disponibilità e la simpatia, Biagio e Matteo per i corsi di aerobica e Zumpa e la loro pazienza. Ragazzi non dimenticate che il benessere è di moda quindi trovate il tempo per voi stessi, non esiste lusso più grande.

  • Unique Post

Tags: