Milano Moda Uomo – Giorno 3

Scritto da il in

Siamo pronti a raccontarvi il terzo giorno della moda uomo milanese.
Apre le danze lo show di Dirk Bikkembergs all’interno della Triennale in via Allemagna.
Una collezione fresca e innovativa che nasce dallo scontro di due universi apparentemente diversi tra loro.
Protagonisti sono i materiali come la pelle, la maglia e la pelliccia. I colori spaziano dal giallo uovo al verde pino e smeraldo. Il contrasto è voluto anche nei volumi. Belle le mantelle e il cappotto sportivo in pelliccia.
DirkBikkembergs_Menaboparoledimoda
CompositDirkNBikkembergs_menaboparoledimoda
Continua la giornata con le proposte dell’uomo firmato Emporio Armani. Moderno, pratico senza perdere l’allure elegante che connota il marchio. Il tech entra nei capi iconici del guardaroba maschile come il cappotto o il caban. La palette spazia dal blu al grigio, con tocchi kaki e sabbia. La silhouette è essenziale, con volumi ampi dei capispalla e maglie oversize. Un’era nuova per Re Giorgio che si conferma esteta, maestro di stile e di bon ton.
EmporioArmani_menaboparoledimoda
CompositEmporioArmani_menaboparoledimoda
Concludiamo il nostro tour con lo show di ZZegna nella location di Via Turati. Nel backstage abbiamo avuto modo di vedere gli addetti ai lavori all’opera: tutti erano pronti per garantire il risultato migliore.
Sfila un uomo esigente dal guardaroba ricercato e contemporaneo.
Belle le soluzioni termosaldate e la scelta dei tessuti grezzi opachi e resistenti.
Il blazer a tre bottoni sostituisce il cappotto, il nuovo fit atelier è l’evoluzione sartoriale che non perde di vista il passato.

BackstageZZegnaFW13-14

ZZegna_menaboparoledimoda

CompositZZegna_Menaboparoledimoda

  • Unique Post