Una passeggiata con Menabò nella VFNO di Roma

Scritto da il in

La VFNO è molto interessante perché permette di riuscire a visitare i negozi fuori dal consueto orario lavorativo e permette di partecipare ad eventi unici organizzati dalle boutique dei marchi più importanti, con la partecipazione e le direttive di Vogue Italia.

La prima edizione romana ha sorpreso per la grande quantità di persone che hanno partecipato e per la curiosità e l’interesse che si potevano scrutare nelle espressioni di tutti coloro che si trovavano immersi nell’evento;  Fendi, Versace, Moschino, Louis Vuitton, Patrizia Pepe, MaxMara, Fornarina, Missoni, Valentino e Chanel sono stati i più gettonati e per entrare era necessaria un’attesa non indifferente a causa della quantità di gente dentro i negozi. Tutte le vetrine dei negozi delle più importanti vie della moda capitoline erano adibite per onorare questa serata e Menabò vi propone i dettagli che ha incontrato lungo la sua passeggiata.

Inoltre, non solo i negozi erano interessanti da notare, ma soprattutto le persone: la serata di Vogue è un modo per far avvicinare un vasto pubblico di tutte le età e tutti i generi, dai più stravaganti, ai ricercati, ai classici, a gli eccessivi, a gli eccentrici, ai critici ed a coloro curiosi di sperimentare nuovi stili, alla moda, dagli abiti pret a porter, all’alta moda; questa serata non è solamente bella, ma è anche un modo per dire che la moda è un’arte e come tale deve essere per tutti, poi sta al proprio buon gusto ed alla propria cultura saper apprezzarla e giudicarla.

Per visualizzare tutte le foto cliccare qui

Tags: 

  • Mauro Barone

    album bellissimo, si riesce a capre il vero spirito della serata e l’entusiasmo comune!