“Vuoto” la raccolta di quadri di Franco Moschino

Scritto da il in

Un periodo denso di sorprese quello di Maison Moschino che, in occasione dei 30 anni del marchio, inaugura la mostra “Vuoto”, un versissage di quadri realizzati dallo stilista Franco Moschino nel flagship store capitolino, recentemente ristrutturato dall’architetto Michele De Lucchi e situato in Via del Babuino 156.

I dipinti, disposti in modo eccelso negli angoli più originali della boutique, avrebbero dovuto illustrare nelle prime intenzioni, la campagna pubblicitaria per la stagione Autunno-Inverno 1989/90 e vennero esposti per la prima ed unica volta all’interno del grande fashion show X anni di Kaos! 1983-1993 a celebrazione dei dieci anni della Maison per poi diventare un must dell’espressione dell’eclettico DNA Moschino.

Vuoto_Moschino

Le 16 opere esposte giocano a sovrapporre segni, con allusione ironica, facendo incontrare e scontrare simboli iconici senza tempo e ricoprendo questioni sociali e morali tuttora di assoluta attualità. Il gioco tra la tela e la cornice diventa un’espressione unica che catalizza l’attenzione e fa sognare.

Vuoto_Moschino2

Avere la possibilità di vedere da vicino opere come in “Il Cielo in una Scarpa” dove tacchi alti circondano una scarpa che galleggia sulle nuvole, oppure “Orsacchiotto Azzurro e Cuore Rosa” in cui orsacchiotti stretti gli uni con gli altri delimitano lo spazio ha creato un’atmosfera speciale che lascia la piena libertà di scelta a coloro che desiderano vestirsi. Niente regole solo tranquillità e sicurezza, la stessa che si ha quando si tratta di mangiare.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 Gennaio 2014

Vuoto_Moschino3

Tags: